Biciamo Cantù

Dopo le grandi aree metropolitane (Milan, Roma e Torino), le grandi città (Brescia e Bari), il Bike Sharing, arriva anche nel comune brianzolo.

Queste due piccole parole inglesi sono traducibili come “condivisione della bicicletta” ed identificano uno degli strumenti di mobilità sostenibile a disposizione delle amministrazioni pubbliche.

Il progetto a Cantù è chiamato BICIamo e prevede un sistema misto che integra bici elettriche e tradizionali per rispondere alle diverse esigenze di trasporto urbano. BICIamo si propone come vera alternativa di trasporto pubblico, comoda, salutare e divertente.

Per ora è possibile trovare BICIamo in Via Manzoni/Via M.L. King: n. 6 posti bici (bici elettriche),  Via San Giacomo/Via Pastonchi: n. 6 posti bici (bici tradizionali), Corso Unità d’Italia: n. 6 posti bici (bici tradizionali); sia le biciclette elettriche che tradizionali dovranno essere depositate SEMPRE nella stazione in cui sono state prelevate. Per poter usufruire del servizio è necessario iscriversi. Per l’i, utilizzando la propria CRS (Carta Regionale dei Serivizi) e un documento di riconoscimento. Ci si può iscrivere on line o presentandosi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Piazza Parini 4. Possono accedere al servizio solo le persone maggioreni o i minori, a partire dai 14 anni, accompagnati da un genitore al momento dell’iscrizione. Il servizio è completamente gratuito.

Con BICIamo, Cantù pedala nel futuro.

Per info: http://www.comune.cantu.co.it/cantu/areainfo/biciamo.html

 

© riproduzione riservata